Notiziario

Inserisci qui il testo

ORDINANZA DEL SINDACO NR. 134

La categoria

04/06/2021

                                                                                                    IL SINDACO
RITENUTO necessario e urgente, per prevenzione e tutela sanitaria, prevenzione incendi, decoro del paesaggio e tutela della incolumità pubblica, disporre che:
- Siano regolate le siepi, i giardini e le alberature in modo da non restringere o danneggiare le strade e siano tagliati i rami delle piante stesse che si protendono oltre
il ciglio stradale;
- Tutti i terreni del territorio comunale, privati e non, siano mantenuti in ordine, puliti e sgombri da cespugli, rovi, alberi caduti, carcasse di automobili, immondizia e rifiuti di
qualsiasi genere e comunque per una fascia di almeno mt. 5.00 dal ciglio di ogni strada;
VISTO l’art. 29 del C.D.S. del 30.04.1992, n° 285 e ss.mm.ii., che prevede l’obbligo per i proprietari confinanti, di non restringere o danneggiare strade pubbliche comprese quelle vicinali soggette ad uso pubblico e di tagliare i rami delle piante e le piante stesse che si protendono oltre il confine e che nascondono la segnaletica o ne compromettono in ogni modo la visibilità;
VISTA la normativa vigente;
VISTO lo Statuto Comunale;
VISTO l’art. 15, del D.Lgs 1 settembre 1918, n. 1446;
VISTA la legge n. 267/2000 ed in particolare l’art. 54
                                                                                                      ORDINA
Che su tutto il territorio comunale, siano:
- Tenute regolari le siepi, i giardini e le alberature in modo che non restringano e/o danneggino le strade e siano tagliati i rami delle piante e le piante stesse che si
protendono oltre il ciglio delle strade suddette;
- Tenuti i terreni puliti e sgombri da erbacce, cespugli, rovi, alberi caduti, immondizia e rifiuti di qualsiasi genere per una fascia di almeno mt. 5.00 dal ciglio di ogni strada;
Detti interventi debbono essere perentoriamente eseguiti entro il 15.06.2021.
Per particolari, specifiche e ben documentate circostanze oggettive, si potrà richiedere proroga di cinque giorni.
Per i terreni non in regola successivamente alla data del 15.06.2020, il Comune provvederà senza ulteriore preavviso, direttamente e/o tramite soggetti terzi, alle necessarie operazioni, con addebito delle spese e quanto altro previsto dalla vigente normativa.
La presente ordinanza viene pubblicata all’Albo Pretorio del Comune e trasmessa al Responsabile dell’Area Tecnica per gli adempimenti di competenza, al Responsabile del Settore Finanziario, alla locale stazione dei C.C. ed alla Forza Pubblica tutta, affinché provvedano a farla rispettare.
Della stessa va data la massima pubblicità, con affissione su tutto il territorio comunale.

 

SCARICA L’ORDINANZA DEL SINDACO

 

 

indietro

torna all'inizio del contenuto